TONINO LAMBORGHINI FIRMA UN NUOVO PROGETTO REAL ESTATE A MARCHIO IN EGITTO

TONINO LAMBORGHINI FIRMA UN NUOVO PROGETTO REAL ESTATE A MARCHIO IN EGITTO

Durante la fiera Cityscape Egypt (Cairo, 22 - 25 settembre), è stato annunciato e presentato alla stampa locale Tonino Lamborghini Residences New Capital Cairo, l'ultimo progetto residenziale firmato dal brand del Toro: 300 appartamenti di alta gamma a marchio nel cuore di New Capital, in partnership con New Plan Developments, che detiene i diritti esclusivi per lo sviluppo di progetti real estate a marchio Tonino Lamborghini in Egitto.
"Questa partnership esclusiva con Tonino Lamborghini, uno dei primi marchi globali presenti nel mercato immobiliare egiziano, rappresenta un'eccellenza per il progetto New Capital" - ha affermato Walid Khalil, presidente di New Plan Developments, aggiungendo che "i lavori di costruzione hanno già raggiunto il 30% e la consegna è prevista per il 2023. Questo progetto è il primo del suo genere in Egitto e New Plan Developments ha intenzione di estendere la partnership con il famoso marchio del Toro a nuove unità abitative nel Governatorato di Port Said e nella Costa Nord", ha rivelato Khalil.
"Il nostro obiettivo non è semplicemente costruire proprietà immobiliari. Desideriamo creare architetture moderne con un design d'interni raffinato per dare forma a comunità residenziali e commerciali in cui la gente ama vivere e lavorare. Progettiamo appartamenti brandizzati che diventano quartieri pieni di vita e di servizi. Perché la casa non è solo un luogo in cui vivere, ma soprattutto uno stato d’animo. Ed è questo lo scopo principale di tutti i nostri progetti residenziali a marchio" - ha commentato Ferruccio Lamborghini, CEO e VP dell'azienda italiana fondata dal padre Tonino Lamborghini 40 anni fa.
"New Plan Developments è stata scelta perché è una delle migliori società immobiliari del Paese" - ha spiegato Gianni Overi, Presidente di Formitalia Luxury Group, il produttore toscano che da 20 anni è licenziatario ufficiale della linea di arredamento a marchio Tonino Lamborghini. "La stabilità politica, sociale ed economica di cui gode l'Egitto in questo momento lo rendono una meta molto interessante per gli investimenti da parte di realtà internazionali, nonostante il perdurare della crisi causata dal COVID-19 di cui soffre tutto il mondo", ha concluso Overi.

IL PROGETTO

Situati nel cuore della nuova capitale egiziana, i “luxury studios” Tonino Lamborghini fanno parte dell'importante progetto residenziale denominato Atika, strategicamente posizionato a 45 km ad est del Cairo. In linea con il Progetto Hospitality della famiglia Lamborghini e perfetta espressione del DNA Lamborghini, Tonino Lamborghini Residences New Capital Cairo è dedicato a una clientela internazionale di alto livello, amante del lusso e del comfort.
Uno sky lounge scenografico, una splendida piscina in vetro, strutture sportive per vari tipi di sport, assistenza con concierge dedicato, una club house esclusiva, sicurezza 24 ore su 24 sono solo alcuni dei servizi premium inclusi nel progetto.
Tutti gli appartamenti a marchio avranno un design iconico in pieno stile Tonino Lamborghini; saranno arredati con la collezione di mobili firmati Tonino Lamborghini Casa, prodotti in Italia dall'azienda toscana Formitalia Luxury Living, e includeranno anche rivestimenti in ceramica e soluzioni di Water Design brandizzate con il logo del Toro.

LA NUOVA CAPITALE AMMINISTRATIVA

La New Administrative Capital è un'area a 45 km a est del Cairo destinata a essere la nuova sede del governo egiziano con tutti i ministeri (circa 50.000 dipendenti), circa 119 agenzie governative, la sede del Gabinetto, la sede della Camera dei Rappresentanti e il Senato. Il progetto comprende anche 20 nuovi quartieri residenziali che possono ospitare fino a 6,5 milioni di persone; è stato pensato per risolvere il sovraffollamento dell’attuale capitale egiziana, Il Cairo, e per rilanciare l'economia del paese. Per attirare gli investitori, la capitale è costruita con servizi di smart technology. Per coloro che vivono e lavorano in città, ci sarà una carta principale unificata, che potrà essere utilizzata per entrare nella capitale e per acquistare prodotti o servizi, eliminando la necessità di contanti. La nuova capitale avrà anche uno dei più rigorosi sistemi di sicurezza di tutto l'Egitto.